Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Nave arenata sul lungomare, si attende informativa sul naufragio: ancora nessun indagato

Gli atti potrebbero arrivare in Procura già oggi. Sotto la lente anche il ruolo del comandante. Intanto le condizioni meteo bloccano per ora le operazioni di svuotamento del serbatoio, che potrebbero svolgersi giovedì

Resta per il momento a carico di ignoti, con l'ipotesi di naufragio colposo, l'indagine della Procura di Bari sulla Efe Murat, la nave turca arenatasi lo scorso 23 febbraio sulla spiaggia di Pane e Pomodoro.

L'informativa che servirà a fare chiarezza su quanto accaduto verrà depositata al pm inquirente, Larissa Catella, probabilmente già oggi o al massimo domani. Sotto la lente c'è anche il ruolo del comandante della nave, e gli ordini dati all'equipaggio.

Secondo quanto è stato ricostruito finora, il giorno del naufragio la nave era in navigazione al largo di Bari e, nonostante il mare in burrasca e il suggerimento di entrare in porto dato dalla Capitaneria, il comandante avrebbe deciso di proseguire il viaggio, probabilmente a poca distanza dalla cosata, fino a quando non sarebbe più riuscito a controllare l'imbarcazione.

Sul piano operativo, la priorità resta quella di svuotare il serbatoio dal carburante, ma gli interventi, a causa delle condizioni del mare, probabilmente non potranno essere eseguiti prima di giovedì. Al momento la nave presenta tre falle - che tuttavia sarebbero lontane dal serbatoio - mentre la sala macchine risulta allagata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nave arenata sul lungomare, si attende informativa sul naufragio: ancora nessun indagato

BariToday è in caricamento