Cronaca

Naufragio Norman Atlantic, altri sei mesi per le indagini

Notificato un avviso di proroga delle indagini ai 12 indagati: le accuse sono di cooperazione colposa in naufragio, omicidio plurimo e lesioni. Il relitto è ormeggiato nel porto di Bari da febbraio scorso

Proseguiranno per altri sei mesi le indagini sul disastro della Norman Atlantic. Nella giornata odierna la Procura di Bari ha notificato ai dodici indagati l'avviso di proroga delle indagini. I reati contestati sono di cooperazione colposa in naufragio, omicidio plurimo e lesioni.

Il relitto della Norman - il cui incendio, avvenuto lo scorso 28 dicembre al largo delle coste albanesi, è costato la vita a 11 persone - da febbraio si trova ormeggiato nel porto di Bari. Da giugno è in corso un incidente probatorio per accertare le cause dell'incendio, la gestione del salvataggio e la funzionalità degli impianti. Di recente, la Procura ha avviato un'indagine su presunti atti di sciacallaggio a bordo del relitto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naufragio Norman Atlantic, altri sei mesi per le indagini

BariToday è in caricamento