Cronaca

Mercantile arenato, le operazioni vanno avanti: si lavora per rimuovere il carburante

Guardia costiera e tecnici incaricati saranno impegnati per l'intera giornata per procedere allo svuotamento dei serbatoi e scongiurare il rischio di sversamenti in mare

Le operazioni di questa mattina

Sono ripartite questa mattina e andranno avanti fino al tardo pomeriggio le operazioni per lo svuotamento dei serbatoi della Efe Murat. Tecnici incaricati e personale della Guardia Costiera, dopo gli interventi preliminari eseguiti ieri, lavoreranno tutto il giorno per aspirare il carburante dal mercantile turco arenatosi lo scorso 23 febbraio sul lungomare.

Corsa contro il tempo per scongiurare inquinamento

Una vera e propria corsa contro il tempo per sfruttare le condizioni meteo favorevoli di queste ore e scongiurare definitivamente il rischio di sversamenti nelle acque di Pane e Pomodoro (per ora comunque escluso dai tecnici) e allontanare quindi lo spettro di un disastro ambientale.

>> VIDEO: LE OPERAZIONI VISTE DALL'ALTO <<

Pannelli galleggianti e pontone: le operazioni preliminari

Nella giornata di ieri sono stati anche predisposti in acqua dei pannelli galleggianti per trattenere e circoscrivere eventuali fuoriuscite di carburante che potrebbero verificarsi durante l'aspirazione del  carburante. E' stato anche posizionato il pontone galleggiante da cui questa mattina vengono eseguite le operazioni.

>> VIDEO: IL RIFORNIMENTO CON LA 'BUSTA' AL GALESUS <<

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercantile arenato, le operazioni vanno avanti: si lavora per rimuovere il carburante

BariToday è in caricamento