Cronaca

In navigazione da Durazzo ad Ancona, nave chiede attracco d'emergenza a Bari

L'episodio ieri pomeriggio. Ancora in corso al porto le verifiche tecniche per accertare le cause che hanno spinto il comandante della "Adria Ferries", con 1200 passeggeri a bordo, a fermarsi a Bari

Potrebbe essere stata un'avaria al motore la causa che spinto ieri pomeriggio il comandante della nave albanese "Adria Ferries" a chiedere l'autorizzazione ad attraccare nel porto di Bari, facendo sbarcare i 1200 passeggeri a bordo.

La nave era salpata poche prima dal porto di Durazzo ed era diretta ad Ancona. Secondo quanto si è  appreso, il comandante della nave in un primo momento ha chiesto di poter attraccare per aver accumulato un ritardo, nella navigazione, che avrebbe penalizzato i 1200 passeggeri già a bordo e quelli in attesa della nave per il rientro in Albania. Ma alcuni membri dell'equipaggio avrebbero parlato invece di anomalie ad un  motore.

Per fare chiarezza sulla ragioni dell'attracco "di emergenza", comunque, sono state disposte delle verifiche a bordo da parte dei tecnici della Capitaneria di Porto di Bari, che sono tuttora in corso, prima di autorizzare il rientro a Durazzo dell'imbarcazione. I passeggeri appiedati sono stati trasferiti ad Ancona con servizi di bus privati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In navigazione da Durazzo ad Ancona, nave chiede attracco d'emergenza a Bari

BariToday è in caricamento