Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Svuotamento dei serbatoi della Efe Murat, iniziate le operazioni preliminari: installato il pontone galleggiante

L'intervento si sta svolgendo sotto il coordinamento della Guardia Costiera del capoluogo pugliese: rimandata invece a domani l'aspirazione delle oltre 30 tonnellate di gasolio

Hanno preso il via all'alba le operazioni preliminari per lo svuotamento del carburante dai serbatoi della Efe Murat, la nave mercantile turca arenatasi sabato mattina sui frangiflutti davanti alla spiaggia di Pane e Pomodoro a Bari. Le operazioni sono coordinate dalla Guardia Costiera del capoluogo pugliese.

Accanto al mercantile è stato installato un motopontone galleggiante, dal quale sarà possibile aspirare le 30 tonnellate di carburante. Complessivamente si prevede che le operazioni dureranno per 4 giorni ma non è escluso che si possa terminare anche prima. Gli interventi - secondo quanto reso noto dal sindaco Decaro, intervenuto per un sopralluogo - entreranno nel vivo domani, con il pompaggio del carburante, e dovrebbero svolgersi tra le 7 e le 18.

Successivamente si procederà con il piano di recupero del relitto che sarà presentato dall'armatore. A tal proposito sono già giunti a Bari i due rimorchiatori Pantocrator e Paraggi, provenienti rispettivamente dalla Grecia e dalla Sicilia. Nel pomeriggio saranno impiegati anche alcuni sommozzatori per verificare lo scafo della nave, al momento 'bucato' da tre falle. Controlli anche per il rimorchiatore Galesus, incagliatosi sabato mattina nel tentativo di liberare la Efe Murat durante condizioni di mare in burrasca.  

*Ultimo aggiornamento ore 12.35

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svuotamento dei serbatoi della Efe Murat, iniziate le operazioni preliminari: installato il pontone galleggiante

BariToday è in caricamento