Svuotamento carburante della nave Efe Murat, proseguono le operazioni: "Condizioni meteo ok"

Restano circa 9 tonnellate di gasolio da aspirare dal mercantile turco arenatosi lo scorso 23 febbraio davanti alla spiaggia di Pane e Pomodoro. Ieri eliminati 30 mc di acqua mista a liquidi

Proseguono anche questa mattina le operazioni di svuotamento della cassa carburante della Efe Murat, il mercantile turco arenatosi il 23 febbraio scorso davanti alla spiaggia di Pane e Pomodoro, sul lungomare di Bari. Il miglioramento di ieri ha consentito di andare avanti con il programma, lavorando soprattutto nella zona della sala macchine, dalla quale sono stati aspirati 30 mc di acqua mista a liquidi combustibili.

La situazione a Pane e Pomodoro

Il mare calmo e le condizioni di vento limitato renderanno possibile, per oggi, ulteriori progressi per allontanare definitivamente il rischio di inquinamento della zona dovuto a una fuoriuscita dei carburanti dalla nave. Successivamente, si procederà ad approntare il recupero del Galesus, il rimorchiatore arenatosi la mattina del 23 febbraio nel tentativo di disincagliare l'Efe Murat, dove da giorni sono a bordo i tre componenti dell'equipaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento