Vento forte e mare in burrasca, nave turca si arena davanti a Pane e Pomodoro

La Efe Murat, era in transito da Ortona, in Abruzzo, verso la Turchia. A evitare l'arenamento sono stati i frangiflutti che hanno fatto da barriera tra l'imbarcazione e la spiaggia

Foto Pierpio Defrenza

Una nave mercantile turca, la Efe Murat, è stata sospinta dalle onde a causa del mare in burrasca, a poche decine di metri dalla spiaggia di Pane e Pomodoro, sul lungomare di Bari. La nave era in transito da Ortona, in Abruzzo, verso la Turchia. A evitare l'arenamento sono stati i frangiflutti che hanno fatto da barriera tra l'imbarcazione e la spiaggia. Sul posto sono intervenuti immediatamente i militari della Guardia Costiera del capoluogo pugliese. 

>>> Chiesto l'abbandono nave: tratto in salvo l'equipaggio - VIDEO <<<

Le immagini: la nave davanti Pane e Pomodoro sballottata dalle onde 

Nave turca incagliata a Bari: 15 persone a bordo, ferito un militare

A bordo ci sono quindici persone di nazionalità turca. Al contrario di quanto si era appreso in un primo momento, non si sono registrati feriti tra l'equipaggio. A rimanere ferito è stato invece uno dei militari della Guardia costiera intervenuti per cercare di soccorrere il mezzo: avrebbe riportato una frattura ad una mano. La nave, che in un primo momento risultava essere in galleggiamento, con il passare delle ore e il mare sempre più mosso si è poi arenata. Le operazioni di recupero per le prossime ore appaiono complicate: la situazione del mare, infatti, è prevista in peggioramento.

Fallito primo tentativo di soccorso

Un primo tentativo di soccorso, effettuato in mattinata, è fallito: il rimorchiatore Galesius si è arenato a causa delle difficili condizioni del mare. Inutile il tentativo di aggancio del cargo con dei cavo. La posizione della nave e il moto ondoso rendono le operazioni difficili.

Problemi anche per i traghetti: tre navi attendono di entrare in porto

"Nessun rischio inquinamento"

Il cargo turco, all'interno vuoto, fatta eccezione del carburante. Non vi sarebbero, dunque, rischi per l'ambiente poiché, per ora, non si segnalano perdite. L'imbarcazione ha una stazza di oltre 2900 tonnellate ed è lunga oltre 90 metri.

Ultimo aggiornamento ore 14.00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento