Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Carbonara / Via Ospedale di Venere, 1

Neonata morta al Di Venere in seguito ad una lite nel reparto, indagati 5 medici

E' stata chiesta l'archiviazione per altri 6 componenti del personale sanitario. La piccola morì a maggio del 2016 per un'asfissia cardiaca

Sono cinque i medici indagati - per omicidio colposo - per la vincenda della neonata morta poco dopo il parto all'ospedale di Venere nel maggio del 2016. La Procura ha notificato a due primari dei reparti di chirurgia generale e anestesia, due ginecologi e un anestesista l'avviso di conclusione delle indagini preliminari, ipotizzando che a provocare il decesso della piccola fosse stato un litigio tra il personale sanitario, che si contendeva l'uso della sala operatoria. Contestualmente è stata chiesta l'archiviazione per altre sei persone, tre medici e infermieri dell'equipe del reparto di ostetricia e ginecologia che avevano avuto in cura la madre nei giorni precedenti il parto. Secondo quanto emerso dalle indagini, non avrebbero avuto alcun ruolo nella decisione di ritardare l'intervento.

Le indagini

Stando agli accertamenti eseguiti dai carabinieri del Nas e coordinati dal pm Gaetano De Bari, il 2 maggio dello scorso anno  le sale del reparto di ostetricia del Di Venere erano tutte occupate, motivo per cui i medici avrebbero chiesto 'ospitalità' al vicino reparto di chirurgia generale per eseguire il cesareo d'urgenza, vista la sofferenza fetale della madre della neonata. 

Lì il primario, un chirurgo che aveva predisposto la sala per un intervento di appendicectomia e l'anestesista che avrebbe dovuto effettuare il cesareo, avrebbero avuto un diverbio sull'utilizzo della stessa sala. Questo avrebbe di fatto ritardat di circa un'ora e mezza l'intervento. Intanto la donna, pronta per il parto, non sarebbe monitorata: ecco perché, secondo l'accusa, la piccola - una volta nata - avrebbe avuto un'asfissia cardiaca perché il cordone ombelicale le si era stretto attorno al collo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata morta al Di Venere in seguito ad una lite nel reparto, indagati 5 medici

BariToday è in caricamento