menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza neve, il ministro Martina: "Pronti a dichiarare lo stato di calamità"

Il ministro delle Politiche agricole: governo pronto a procedere non appena arriverà richiesta dalle Regioni. "Vicini ad agricoltori e allevatori colpiti dal maltempo"

Il Ministero delle politiche agricole è pronto a dichiarare lo stato di calamità a causa del maltempo non appena arriverà richiesta dalle Regioni interessate. Ad annunciarlo il ministro Maurizio Martina, che nelle ultime ore ha anche sollecitato una stima dei danni provocati dalla straordinaria ondata di gelo che ha colpito il Mezzogiorno, e in maniera pesante anche la Puglia.

"Siamo vicini agli agricoltori e agli allevatori delle zone colpite dal maltempo di questi giorni", ha detto il ministro. "È necessario - ha aggiunto - portare avanti rapidamente la stima dei danni e metteremo in campo tutti gli strumenti necessari per sostenere le aziende".

Dal canto suo, il presidente della Regione Emiliano, ieri a Santeramo, letteralmente paralizzata dal maltempo, ha già annunciato l'intenzione di chiedere la dichiarazione dello stato di emergenza. In serata, una nota ufficiale della Regione ha confermato che "è imminente la dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza sul territorio regionale, ai sensi della LR 7/2014, in considerazione della durata e della estensione territoriale interessata dalle avverse condizioni meteorologiche".

Intanto nelle campagne la conta dei danni è già cominciata. Pesantissime le perdite subite da agricoltori e allevatori, con le masserie isolate e spesso rimaste senza corrente elettrica e senza possibilità di approvvigionamento.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento