Cronaca

Impianto di sollevamento idrico senza energia per il maltempo: rubinetti a rischio a Locorotondo

Lo comunica Acquedotto pugliese con una nota. I tecnici sono già all'opera per ripristinare la situazione: i disagi maggiori in appartamenti ai piani superiori di palazzi senza autoclave

Le forti piogge che ieri hanno investito la provincia barese rischiano di lasciare senza acqua i residenti di Locorotondo. A comunicarlo è Acquedotto pugliese, che da questa notte sta lavorando al ripristino della cabina Enel che alimenta l’impianto di sollevamento idrico a servizio dell’abitato del comune barese. Malfunzionante, appunto, a causa del maltempo.
 
"Di conseguenza, possibili riduzioni di pressione potrebbero essere avvertite nell’abitato nella giornata odierna - spiega Aqp in una nota - La normale erogazione idrica dovrebbe riprendere entro il pomeriggio di oggi". In particolare i disagi maggiori saranno avvertiti nei condomini e sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo, soprattutto ai piani superiori dove serve più pressione per far arrivare l'acqua.


Da qui le raccomandazioni per evitare di farsi trovare impreparati per i rubinetti chiusi: "Razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nella giornata odierna. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi" avverte l'azienda che gestisce l'approvvigionamento idrico pugliese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto di sollevamento idrico senza energia per il maltempo: rubinetti a rischio a Locorotondo

BariToday è in caricamento