Esonero dalle tasse per le studentesse madri, l'Università: "Un sostegno alla maternità"

La scelta è stata deliberata ieri dal Consiglio di amministrazione. Niente tasse e contributi per le donne con figli nati da novembre 2015 a ottobre 2016

Studiare e portare avanti una maternità a Bari sarà ora più facile. L'Università ha approvato ieri in Consiglio di amministrazione un provvedimento dedicato alle studentesse madri: saranno esonerate dal pagamento di tasse e contributi per l'attuale anno accademico coloro che hanno avuto un figlio nel periodo che va dal novembre del 2015 all'ottobre del 2016

"Confermiamo così il nostro impegno a sostegno del diritto allo studio e della maternità", spiegano dal Consiglio dell'ente universitario. Un provvedimento che allarga la 'sperimentazione' portata avanti anche nel 2017: finora avevano diritto all'esonero solo le studentesse madri con bambini nati a novembre 2016

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento