rotate-mobile
Cronaca

Il capotreno chiede il biglietto, lui lo aggredisce: bloccato 36enne

L'episodio sull'Intercity Roma-Bari, all'altezza di Barletta: il responsabile dell'aggressione è stato arrestato dai poliziotti

Reagisce alla richiesta di esibire il biglietto aggredendo il capotreno. E' accaduto mercoledì a bordo dell'Intercity Roma-Bari, dove la polizia ha arrestato un 36enne nigeriano, accusato di resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio.

In seguito alla richiesta d’intervento giunta alla Sala Operativa Compartimentale della Polizia Ferroviaria di Bari Centrale, agenti della Polizia Ferroviaria di Barletta e del locale Commissariato, intorno alle 13 si sono recati presso la stazione ferroviaria di Barletta, dove a momenti si sarebbe fermato il treno.

Una volta giunto in stazione il convoglio, i poliziotti sono saliti a bordo e, grazie alle indicazioni del richiedente, hanno bloccato e arrestato il 36enne, che aveva aggredito il capo treno solo perché questi gli aveva chiesto di esibire il titolo di viaggio.

La vittima ha fatto ricorso alle cure dei sanitari del 118, mentre i poliziotti hanno appurato che lo straniero, privo di documenti al seguito, era titolare di permesso di soggiorno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il capotreno chiede il biglietto, lui lo aggredisce: bloccato 36enne

BariToday è in caricamento