"Xylella non presente sull'ulivo di Monopoli": l'Osservatorio fitosanitario regionale blocca l'eradicazione

L'albero era stato sequestrato a gennaio e dissequestrato ad aprile. Gli ispettori hanno comunicato all'agricoltore che su tutti gli ulivi analizzati "c'è esito negativo"

Foto di repertorio

Potrebbe essere più lontana la minaccia dell'avanzata della Xylella nel Barese. Dopo l'allarme lanciato nelle scorse settimane per il ritrovamento a Monopoli di un esemplare di ulivo infettato dal batterio killer, oggi il dietrofront: i nuovi accertamenti dell'Osservatorio Fitosanitario della Regione hanno dato esito negativo sulla presenza della Xylella e gli ispettori fitosanitari hanno così ordinato di "sospendere le operazioni di abbattimento dell'albero", finito al centro dell'indagine della Procura di Bari.

L'ulivo era stato infatti prima sequestrato il 12 gennaio scorso su su disposizione del‬ pm Domenico Minardi, ipotizzando i reati di diffusione di malattia e di notizie tendenziose tali da poter turbare l'ordine pubblico. Il 10 aprile, una volta eseguiti gli accertamenti, la magistratura aveva disposto il dissequestro della pianta ritenuta infetta, ma non del terreno, per far cercare anche lì eventuali insetti vettori. La conferma dell'assenza del batterio è arrivata dall'Osservatorio, che all'agricoltore di Monopoli ha spiegato che dalle analisi per la Xylella su alcuni ulivi, compreso quello risultato infetto a dicembre 2018, è emerso che "tutte le analisi hanno dato esito negativo".

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Nubifragio nella notte in città, tromba d'aria a Torre a Mare: danni alle barche e ai locali della piazzetta

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Furti di auto nei park & ride e nei parcheggi degli ospedali: i nomi dei 6 arrestati

  • "Due minuti per un furto", presa banda di ladri d'auto: colpi nei park&ride e negli ospedali

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

Torna su
BariToday è in caricamento