"Xylella non presente sull'ulivo di Monopoli": l'Osservatorio fitosanitario regionale blocca l'eradicazione

L'albero era stato sequestrato a gennaio e dissequestrato ad aprile. Gli ispettori hanno comunicato all'agricoltore che su tutti gli ulivi analizzati "c'è esito negativo"

Foto di repertorio

Potrebbe essere più lontana la minaccia dell'avanzata della Xylella nel Barese. Dopo l'allarme lanciato nelle scorse settimane per il ritrovamento a Monopoli di un esemplare di ulivo infettato dal batterio killer, oggi il dietrofront: i nuovi accertamenti dell'Osservatorio Fitosanitario della Regione hanno dato esito negativo sulla presenza della Xylella e gli ispettori fitosanitari hanno così ordinato di "sospendere le operazioni di abbattimento dell'albero", finito al centro dell'indagine della Procura di Bari.

L'ulivo era stato infatti prima sequestrato il 12 gennaio scorso su su disposizione del‬ pm Domenico Minardi, ipotizzando i reati di diffusione di malattia e di notizie tendenziose tali da poter turbare l'ordine pubblico. Il 10 aprile, una volta eseguiti gli accertamenti, la magistratura aveva disposto il dissequestro della pianta ritenuta infetta, ma non del terreno, per far cercare anche lì eventuali insetti vettori. La conferma dell'assenza del batterio è arrivata dall'Osservatorio, che all'agricoltore di Monopoli ha spiegato che dalle analisi per la Xylella su alcuni ulivi, compreso quello risultato infetto a dicembre 2018, è emerso che "tutte le analisi hanno dato esito negativo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Week-end del 21 e 22 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento