In auto sulla statale 100 con dieci chili di hashish: arrestata coppia

Bloccati dai finanzieri una donna italiana e un uomo albanese, entrambi residenti a Noicattaro: fermati per un controllo nei pressi dello svincolo Adelfia-Rutigliano, nascondevano nell'abitacolo il carico clandestino

Il carico sequestrato

Viaggiavano in auto sulla statale 100, con a bordo il carico clandestino di droga. Fermati dai finanzieri delle Tenenze di Mola di Bari e Gioia del Colle per un controllo, in manette sono finiti una donna italiana e un uomo albanese, entrambi residenti a Noicattaro.

Nei pressi dello svincolo Adelfia-Rutigliano, i militari operanti hanno eseguito il controllo di un’autovettura, condotta dalla donna. L'atteggiamento sospetto dei due ha fatto scattare un controllo più approfondito del mezzo e consentito di rinvenire, abilmente occultato all’interno dell’abitacolo, un sacchetto contenente 10 chilogrammi di hashish suddivisi in panetti avvolti da cellophane.

La sostanza, unitamente a due 2 telefoni cellulari ed alla somma di euro 535 in contanti è stata immediatamente sottoposta a sequestro e, su conforme parere del Pubblico Ministero di turno presso il Tribunale di Bari, i responsabili sono stati tratti in arresto.

Sono in corso indagini al fine di individuare il canale di approvvigionamento ed i destinatari della droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

Torna su
BariToday è in caricamento