Cronaca

Petruzzelli, Schittulli scrive a Bray: "Stop alle nomine politiche, nel cda solo esperti"

Il presidente della Provincia chiede al ministro la convocazione urgente di una riunione dei soci della Fondazione in vista della nomina del nuovo sovrintendente: "Siano scelte persone esterne alla politica"

Per la nomina del nuovo sovrintendente della Fondazione Petruzzelli "serve un percorso il più possibile condiviso" tra i soci, che porti alla scelta di una persona "esterna alla politica",  ma "di consolidata e qualificata esperienza nel settore". A sostenerlo è il Presidente della Provincia, Francesco Schittulli, che ha scritto oggi al ministro dei Beni culturali Bray per chiedere la convocazione urgente di una riunione dei soci della Fondazione Petruzzelli in vista della nuova nomina.

Il 15 ottobre scorso è scaduto il termine del commissariamento del Petruzzelli e il commissario Carlo Fuortes continua a gestire l'ente in prorogatio. A partire da quella data il ministero ha 45 giorni di tempo per la nuova nomina. "E' necessario - scrive Schittulli - che i soci, Regione Puglia, Provincia, Comune e Camera di Commercio di Bari, si incontrino per stabilire un percorso il più possibile condiviso".

STOP ALLE  NOMINE POLITICHE - "Resto fermamente convinto - sottolinea ancora Schittulli nella lettera - che enti come la Provincia e il Comune di Bari in scadenza di mandato fra soli sette mesi non possano e non debbano ipotecare per tre anni un posto nel Cda della Fondazione con propri uomini di riferimento. Per questo lancio la proposta al Sindaco di Bari che, qualora non venga prorogato il commissariamento, nei ruoli gestionali della Fondazione siano nominate persone esterne alla politica e alle rispettive Amministrazioni, ma professionisti di consolidata e qualificata esperienza nel settore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli, Schittulli scrive a Bray: "Stop alle nomine politiche, nel cda solo esperti"

BariToday è in caricamento