menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non perdiamoci la vista", parte la campagna contro le maculopatie: visite gratuite anche a Bari

L'iniziativa presentata a Palazzo di Città dal consigliere delegato del sindaco per le Politiche della salute Renato Laforgia. Anche a Bari sarà possibile effettuare controlli a bordo di un'Unità Mobile Oftalmica

Anche Bari aderisce a "Non perdiamoci la vista", la campagna nazionale sulla degenerazione maculare promossa dalla Onlus "IAPB - Agenzia internazionale per la prevenzione della Cecità" in collaborazione con Novartis e il patrocinio della Regione Puglia.

L'iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo di Città dal consigliere delegato del sindaco per le Politiche della salute Renato Laforgia.

LE MACULOPATIE - La campagna nasce con l’obiettivo di informare la popolazione sulle maculopatie, malattie invalidanti che colpiscono il centro della retina, parte fondamentale dell’occhio umano, e promuovere la prevenzione attraverso controlli periodici che consentano eventualmente di individuare tempestivamente la malattia. È stato calcolato che in Italia sono oltre 25 mila le persone che presentano i primi sintomi di degenerazione maculare legata all’età, 3.277 solo in Puglia. I sintomi principali sono la perdita della visione centrale, deformazioni delle immagini, distorsioni dei contorni di volti e oggetti, e la comparsa nel campo visivo di una ‘macchia’ centrale, che cioè rimane fissa al muoversi dell’occhio.

Per poter effettuare i controlli, fino al 4 giugno in diverse piazze delle principali città pugliesi sono state posizionate le Unità Mobili Oftalmiche, camper e tende appositamente attrezzati. A Bari, l’Unità sarà disponibile oggi in piazza della Libertà; domani e dopodomani si sposterà in corso Cavour angolo via Cardassi; e i giorni 7,8 e 9 maggio sarà in largo 2 Giugno. (Orari: dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 14 alle 18). A bordo delle UMO, i cittadini di età pari o superiore ai 55 anni potranno essere sottoposti ad un controllo oftalmologico gratuito (su richiesta, e previa disponibilità) che verrà eseguito attraverso l’uso di un OCT e di un retinografo, al termine del quale il paziente conoscerà la presenza o meno di degenerazione maculare e l’indicazione del livello progressivo del disturbo.

“Sono molto felice - ha dichiarato il consigliere Laforgia - di inaugurare questa campagna, in quanto conosco, per esperienza personale, la sofferenza legata ai disturbi visivi in età avanzata. L’amministrazione ritiene che i baresi abbiano bisogno di un più facile accesso ai servizi sanitari. Perciò, prevedo che la risposta della collettività a questa iniziativa sarà entusiastica. L’amministrazione assicura ogni genere di supporto all’iniziativa per assicurarne il successo. Questa sarà una settimana importante per l’oculistica pugliese, con l’arrivo qui a Bari, nei giorni di San Nicola, di specialisti in oculistica provenienti da tutta Italia per partecipare ad un convegno. Auguriamo quindi buon lavoro a operatori e professionisti coinvolti, con l’intenzione di estendere in futuro questo genere di progetti anche ad altri rami della medicina, perché è questa la strada giusta per migliorare l’accesso della cittadinanza ai servizi sanitari”.

Per info: Numero Verde: 800 04 80 80, www.iapb.it, www.nonperdiamocilavista.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento