menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il relitto del traghetto ancora fumante nel porto di Brindisi - Foto Brindisreport

Il relitto del traghetto ancora fumante nel porto di Brindisi - Foto Brindisreport

Naufragio Norman Atlantic, altri 4 indagati. I passeggeri pronti a chiedere i risarcimenti

La Procura ha iscritto formalmente nel registro due membri dell'equipaggio e due rappresentanti della ditta greca noleggiatrice, la 'Anek Line'. Salgono a 6 gli indagati. I naufraghi verso la Class Action

Salgono a 6 gli indagati nell'inchiesta sul naufragio del traghetto Norman Atlantic, il cui relitto è approdato nel porto di Brindisi. La Procura di Bari ha formalmente iscritto a registro altre 4 persone: si tratta di due membri dell'equipaggio e di due rappresentanti della ditta greca noleggiatrice, la 'Anek Line', che vanno ad aggiungersi al comandante Argilio Giacomazzi e all'armatore Carlo Visentini. Il pm Ettore Cardinali contesta loro i reati di naufragio colposo e omicidio colposo plurimo. 

Intanto, i naufraghi sono pronti ad avviare la class action per ottenere i risarcimenti: già alcuni passeggeri avrebbero dato mandato ai loro legali per avviare la causa, probabilmente su modello di quanto avvenuto per la triste vicenda della 'Costa Concordia'.

Proseguono, inoltre, le ricerche delle numerose mancano all'appello sulle 499 ritenute a bordo della nave, numero ancora discordante a causa delle diverse liste in possesso delle autorità italiane e greche. Le vittime accertate restano 11: sulle nove salme recuperate, potrebbero essere effttuati, a breve, gli accertamenti medico-legali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento