Cronaca

Disastro Norman Atlantic, trovato corpo carbonizzato: era nella cabina di un tir

Il cadavere si trovava nella cabina di un camion sul ponte 4. Il relitto si trova ancora ormeggiato nel porto di Brindisi in attesa del suo trasferimento a Bari

Un corpo carbonizzato è stato rinvenuto dai Vigili del fuoco a bordo del traghetto Norman Atlantic, naufragato lo scorso 28 dicembre dopo un incendio scoppiato a bordo.

Il cadavere si trovava nella cabina di un camion situato sul ponte 4. Dopo la segnalazione dei Vigili del fuoco, a bordo è salito il pm Ettore Cardinali. Dopo il recupero, il corpo è stato trasferito nell'istituto di Medicina Legale di Bari, dove si procederà alle operazioni per la sua identificazione.

Il numero delle vittime accertate sale a così dieci: si tratta della prima vittima del disastro recuperata a bordo del traghetto.

Il relitto si trova ancora ormeggiato nel porto di Brindisi, in attesa del suo trasferimento a bari disposto nei giorni scorsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro Norman Atlantic, trovato corpo carbonizzato: era nella cabina di un tir

BariToday è in caricamento