Cronaca

Ingressi 'a turni' nelle scuole, i presidi ne discutono con il prefetto: "Possibile rimodulazione per i singoli casi"

In serata si è tenuto l'incontro in Prefettura, in cui Antonella Bellomo ha rassicurato i dirigenti sulla 'flessibilità' del documento operativo

Dopo aver espresso le loro perplessità sulle normative di sicurezza per l'avvio della scuola, i presidi nel Barese hanno portato le loro istanze davanti al prefetto.

Si è svolto infatti questa sera in Prefettura l’incontro con una delegazione di dirigenti scolastici dell’Area Metropolitana di Bari a seguito di richiesta di confronto sul documento operativo adottato per la ripresa delle attività didattiche in presenza.
I dirigenti scolastici hanno rappresentato i disagi del mondo della scuola in considerazione dell’adozione delle misure impartite relative al doppio turno, al fine di contenere i rischi di contagio da Covid-19.
Il prefetto di Bari, Antonia Bellomo, nel riprendere in sintesi gli eventi che negli ultimi mesi hanno caratterizzato l’attuale fase di emergenza sanitaria ha evidenziato brevemente le ragioni che sottendono detto documento operativo, risultato di un tavolo di lavoro che ha cercato di contemperare le esigenze e gli interessi di tutti, inclusa la sostenibilità dei mezzi viari e del soccorso pubblico.

Il prefetto ha sottolineato che il documento di carattere generale, non esclude, per il futuro, una verifica ed una rimodulazione anche in relazioni ai singoli casi. Il documento operativo risponde a una atto di prudenza sanitaria per consentire agli studenti, ma anche alla cittadinanza, di muoversi in sicurezza.
Varie le proposte avanzate dai dirigenti scolastici tra cui la possibilità di riconoscere maggiore autonomia alle scuole rispetto alle misure indicate nel Piano, in relazione alla percentuale di pendolarismo, al tipo di utenza e alla disponibilità dei mezzi di trasporto.
A conclusione di detto costruttivo incontro il Prefetto ha proposto un monitoraggio già nella prima decade di ottobre per verificare l’efficacia del documento in parola anche in considerazione dell’utilizzo dei mezzi di trasporto da parte degli studenti per l’ingresso e l’uscita dalle scuole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingressi 'a turni' nelle scuole, i presidi ne discutono con il prefetto: "Possibile rimodulazione per i singoli casi"

BariToday è in caricamento