Cronaca

Nubifragio a Ginosa, tra i dispersi anche una giovane coppia di Altamura

Si tratta dei coniugi Giuseppe e Chiara Bari, 35 e 27 anni, guardiani in un capannone. Risultano dispersi insieme ad una terza persona, un uomo di 32 anni, originario di Montescaglioso. Le ricerche soono riprese questa mattina

L'alluvione a Ginosa © Tm News Infophoto

Sono riprese questa mattina nel tarantino le ricerche dei tre dispersi dopo il violento nubifragio che ha colpito Ginosa nella notte tra il 7 e l'8 ottobre, provocando la morte di una giovane donna, Rossella Pignalosa, 30 anni, travolta da un fiume di fango mentre si trovava a bordo della sua auto.

Tra i tre dispersi c'è anche una giovane coppia originaria di Altamura: si tratta dei coniugi i coniugi Giuseppe Bari, 35 anni, e Chiara Moramarco, 27 anni. Poco dopo il matrimonio i due si erano trasferiti a Ginosa,  dove lavoravano come guardiani in un capannone. Il terzo disperso è Pino Bianculli, 32 anni, infermiere residente a Montescaglioso che stava rientrando a casa dopo aver trascorso una giornata di lavoro nella clinica privata di Ginosa dove era impiegato.

AGGIORNAMENTO ORE 15.00: RITROVATO IL CORPO DI GIUSEPPE BARI

AGGIORNAMENTO ORE 11.45: RITROVATO IL CORPO DI CHIARA MORAMARCO

L'infermiere e la coppia altamurana erano nelle loro rispettive vetture - ritrovate ieri dai soccorritori - quando sono stati sorpresi dal fango e dalla violenza dell'acqua che li ha travolti. Secondo quanto si è appreso, i coniugi Bari avevano a bordo della loro vettura il loro cane, un dobermann, che è stato ritrovato e viene utilizzato nelle ricerche.

Oggi intanto il sindaco di Ginosa ha proclamato il lutto cittadino per la morte di Rossella Pignalosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio a Ginosa, tra i dispersi anche una giovane coppia di Altamura

BariToday è in caricamento