Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Nuova inchiesta sul delitto Martinelli, la sorella di Palmina: "Mi aspetto la verità"

La donna, che da sempre si è battuta per la riapertura delle indagini sulla morte della 14enne di Fasano, è stata ascoltata oggi dai magistrati baresi

Crede nella possilità "che ci sia giustizia", nonostante dal delitto di suo sorella siano 36 anni, e a proposito delle nuove indagini dice: "Mi aspetto la verità".

Mina Martinelli, sorella di Palmina, la 14enne di Fasano arsa viva nel 1981, è stata ascoltata oggi dai magistrati baresi nell'ambito della nuova inchiesta in cui si ipotizza il reato di omicidio volontario aggravato, al momento a carico di ignoti. L'obiettivo è quello di individuare eventuali altre persone coinvolte nel delitto.

Ieri sono stati sentiti Enrico Bernardi e Giovanni Costantini, già processati e assolti in via definitiva per l'omicidio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova inchiesta sul delitto Martinelli, la sorella di Palmina: "Mi aspetto la verità"

BariToday è in caricamento