"Topi e guano negli archivi" del Palagiustizia: nuovi disagi segnalati nella sede di Poggiofranco

Dopo l'avvio delle udienze e le relative preoccupazioni sugli spazi ritenuti insufficienti, nuove criticità sull'ex torre Telecom emergono da un documento diffuso dalla Giunta distrettuale dell’Anm

Non solo spazi insufficienti nelle aule destinate alle udienze, ma anche "guano e topi tra i fascicoli" depositati negli archivi. All'indomani dall'avvio delle prime udienze nella ex torre Telecom, nuova sede provvisoria del Tribunale penale, emergono nuove criticità relative al Palagiustizia. Le segnalazioni sono contenute in un documento diffuso dalla Giunta distrettuale dell’Associazione Nazionale Magistrati.

I magistrati, esprimendo preoccupazione per le ricadute sull'attività giudiziaria, fanno appello alle autorità competenti chiedendo di velocizzare l'iter per il polo unico della giustizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dossier si parla di archivi ubicati in locali "ancora fatiscenti", con "tubature della fogna a vista, e una perdita già in atto", e dove sono riscontrabili tracce della presenza di uccelli e topi. Ulteriori criticità segnalate riguardano camere di sicurezza "del tutto incomplete" e le aule di udienza solo in parte dotate di celle per i detenuti, le quali sarebbero inoltre sprovviste del microfono per interloquire con il giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento