rotate-mobile
Cronaca

Da Torre a Mare a Santo Spirito, nuova vita per 10 immobili di proprietà del Comune : "Offerte per un totale di 500mila euro"

Lo annuncia l'assessore al Patrimonio, Vito Lacoppola: "Tali risorse saranno impiegate per valorizzare i beni del patrimonio immobiliare comunale, così da soddisfare al meglio le esigenze della collettività"

Nuova vita per 10 lotti di proprietà del Comune di Bari, per i quali è arrivato l'interessamento di privati nell'ambito del bando di asta pubblica per l'alienazione di beni immobili di proprietà comunale nell’ambito del Piano comunale delle alienazioni e valorizzazioni (triennio 2022/2024). A darne notizia è l'assessore al Patrimonio, Vito Lacoppola: questa mattina la commissione incaricata ha valutato le 11 offerte pervenute (nove per lotti singoli e due per lo stesso bene all'asta), per poi procedere alla proposta di aggiudicazione, che sarà ufficiale una volta espletati i controlli previsti dalla vigente normativa. Si tratta di una procedura, come spiegato dal Comune in una nota, che segue il metodo dell’offerta segreta, con l’aggiudicazione al concorrente che offre il maggior aumento sul prezzo a base d’asta.

Nello specifico le offerte arrivate sono così suddivise:

·        lotto n. 2: 1 offerta

via Napoli n. 334/A - appartamento sito al Piano 1°, composto da 4 vani (€ 44.503,83)

·        lotto n. 3: 1 offerta

piazzale Vittorio Emanuele III n.2, Loseto - bottega a piano terra ubicata nel centro storico (€ 3.975,13)

·        lotto n. 8: 1 offerta

viale Einaudi ad angolo con via Leonida Bissolati - suolo di forma rettangolare di estensione complessiva pari a 703 mq (€ 201.441,10)

·        lotto n. 10: 1 offerta

strada Ricchizzi, Santo Spirito- porzione di suolo di forma poligonale sita in un zona agricola fuori dal centro abitato, nei pressi di una antica torre storica in pietra, di estensione complessiva pari a 1.893 mq (€ 8.383,91)

·        lotto n. 11: 1 offerta

traversa al n. 5 di via Capitano G. Pansini, Santo Spirito - porzione di suolo di forma rettangolare di estensione complessiva pari a 808 mq (€ 36.812,48)

·        lotto n. 12: 2 offerte

via Vincenzo Ranieri, Palese - porzione di suolo di forma rettangolare di estensione complessiva pari a 182 mq (€ 8.291,92)

·        lotto n. 13: 1 offerta

via Raffaele Resta ad angolo tra via Trulli e via Paolo Gargano, Torre a Mare - area di forma poligonale di estensione complessiva pari a 1.870 mq (€ 122.005,50)

·        lotto n. 16: 1 offerta

Traversa via Alfredo Giovine, Torre a Mare - porzione di suolo di forma di estensione complessiva pari a 105 mq (€ 5.112,45)

·        lotto n. 17: 1 offerta

all’incrocio tra via Bruno Buozzi, via Francesco Crispi e via Nazariantz (nei pressi dell'area cimiteriale al di sotto del ponte Adriatico) - porzione di suolo di forma poligonale di estensione complessiva pari a 870 mq (€ 44.837,19)

·        lotto n. 18: 1 offerta

traversa n. 282 di corso Alcide De Gasperi confinante con via Falcone e Borsellino - striscia di suolo di estensione complessiva pari a 100 mq (€ 6.151).

"L’ammontare complessivo della somma percepita dall’amministrazione comunale a seguito dell’asta - sottolinea Vito Lacoppola - ammonta a circa € 500.000 oltre ai rialzi offerti in sede d’asta: è opportuno precisare che tali risorse saranno impiegate per valorizzare i beni del patrimonio immobiliare comunale, così da soddisfare al meglio le esigenze della collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Torre a Mare a Santo Spirito, nuova vita per 10 immobili di proprietà del Comune : "Offerte per un totale di 500mila euro"

BariToday è in caricamento