rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca porto

Merce rubata nascosta nel doppiofondo dell'auto: in manette due persone al porto

Durante i controlli sono stati trovati computer, macchine fotografiche, cellulari, attrezzi per lo scasso e documenti d'identità falsi

Computer, macchine fotografiche e cellulari rubati nascosti nel doppiofondo di un'auto guidata da due napoletani. La vettura era appena sbarcata al porto da una nave proveniente dalla Grecia, ma le motivazioni di viaggio dei due hanno insospettito gli agenti e sono partiti i controlli congiunti della Guardia di Finanza, dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli e della Polizia di Frontiera. 

Dalla perquisizione sono così emersi diversi oggetti presumibilmente rubati - due computer portatili, quattro macchine fotografiche e quattro cellulari -, 1800 euro in contanti, una serie di attrezzi per lo scasso e l'effrazione - cacciaviti, grimaldelli, punteruoli - e documenti di identità con le foto dei due, entrambi con precedenti. Sono stati quindi arrestati per detenzione di falsi documenti e ricettazione e condannati con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce rubata nascosta nel doppiofondo dell'auto: in manette due persone al porto

BariToday è in caricamento