rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Contraffazione, sequestrati 145mila oggetti Thun

Circa 145mila oggetti contraffatti sequestrati e 31 persone denunciate in tutta Italia nell'ambito dell'indagine avviata dalla Guardia di Finanza di Bari. Aperta a marzo, l'inchiesta vede coinvolti numerosi commercianti della provincia di Bari e Foggia

Esponevano in vetrina oggetti del noto marchio "Thun" pur essendo sprovvisti della necessaria concessione per la vendita, praticando agli ignari clienti prezzi nettamente inferiori a quelli normalmente imposti dalla casa produttrice. Una maxioperazione della Guardia di Finanza di Bari, partita lo scorso marzo, ha svelato il trucco: si trattava di articoli contraffatti.

Perfette imitazioni dei noti oggetti dell'azienda di Bolzano, prodotte in Cina ed importate in Italia da due grossisti, uno residente in provincia di Perugia e l'altro a Taranto, che provvedevano poi a smistare i falsi in tutta Italia. L'indagine, infatti, partita da un piccolo esercizio commerciale del barese, se è poi estesa a numerosi negozi presenti sul territorio nazionale, sebbene una maggiore concentrazione dei falsi sia stata registrata soprattutto nelle provincie di Bari e Foggia.

L'indagine delle Fiamme Gialle, conclusasi in queste ore, ha comportato il sequestro complessivo di 145mila articoli contraffatti e la denuncia di 31 commercianti coinvolti nella truffa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione, sequestrati 145mila oggetti Thun

BariToday è in caricamento