Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca San Pasquale

Agguato a San Pasquale, si segue la pista del regolamento di conti

Alessandro Marzio, il 21enne ucciso domenica pomeriggio in via dei Mille, avrebbe frequentato il boss Cesare Diomede, ucciso lo scorso 28 agosto. Al vaglio degli investigatori l'ipotesi di un regolamento di conti

Prende sempre più corpo l'ipotesi di un regolamento di conti tra gruppi criminali per l'omicidio del 21enne Alessandro Marzio, avvenuto domenica pomeriggio in via dei Mille nel quartiere San Pasquale.

Secondo quanto trapelato da fonti investigative, nei mesi scorsi il giovane sarebbe stato visto in compagnia di Cesare Diomede, il boss del quartiere Picone ucciso in un agguato lo scorso 28 agosto. Una frequentazione che potrebbe essere costata cara al giovane Alessandro, incensurato e da tutti ricordato come un ragazzo tranquillo e molto riservato.

Intanto le indagini per identificare gli assassini di Alessandro proseguono a ritmo serrato. Gli investigatori hanno fatto appello ai commercianti della zona affinchè mettano a disposizione i filmati delle telecamere di sorveglianza installate fuori dai negozi. Nella giornata ieri sarebbero state eseguite inoltre due prove stub.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato a San Pasquale, si segue la pista del regolamento di conti

BariToday è in caricamento