Cronaca

Appello bis del processo per l'omicidio di Bruna Bovino: condannato a 26 anni Antonio Colamonico

In precedenza, in primo grado, Colamonico era stato condannato (nel luglio 2015) a 25 anni di reclusione. In appello, nel novembre 2018, era stato assolto. Il nuovo procedimento di secondo grado era scaturito dopo l'annullamento con rinvio da parte della Cassazione

La Corte di Assise di Appello di Bari ha condannato alla pena di 26 anni e 6 mesi di reclusione Antonio Colamonico, imputato per l'omicidio della ex Bruna Bovino, estetista 29enne italo-brasiliana uccisa a Mola di Bari il 12 dicembre 2013. I giudici hanno letto la sentenza al termine di una camera di consiglio durata alcune ore. Lo riporta l'Ansa.

In precedenza, in primo grado, Colamonico era stato condannato (nel luglio 2015)a 25 anni di reclusione. In appello, nel novembre 2018, era stato assolto e oggi, dopo l'annullamento con rinvio da parte della Cassazione, un nuovo collegio della Corte di Assise di Appello ha ribaltato la sentenza dichiarandolo colpevole di omicidio volontario e incendio doloso, senza il riconoscimento della continuazione tra i due reati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello bis del processo per l'omicidio di Bruna Bovino: condannato a 26 anni Antonio Colamonico

BariToday è in caricamento