rotate-mobile
Cronaca

Omicidio nel carcere di Opera: ucciso detenuto barese di 68 anni

Antonio Magrini sarebbe stato colpito con un oggetto e strangolato dal compagno di cella, Domenico Massari, 58enne anch'egli barese

Un 68enne barese detenuto nel carcere di Opera (Milano), Antonio Magrini, è stato ucciso all'interno del penitenziario lombardo. Il presunto killer è Domenico Massari, un 58enne anch'egli barese, compagno di cella di Magrini. La notizia è riportata da MilanoToday. secondo una prima ricostruzione, Magrini sarebbe stato colpito con un oggetto al cranio e quindi strangolato con la corda di un accappatoio all'interno della cella.

La vittima era ad Opera dall'ottobre del 2023: Magrini si era consegnato dopo una condanna definitiva per droga. Massari, invece, era stato condannato all'ergastolo nel maggio del 2020 per l'omicidio della ex compagna Deborah Ballesio, la donna uccisa con sei colpi di pistola mentre cantava ai bagni Aquario di Savona, in Liguria.

La notizia completa su MilanoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio nel carcere di Opera: ucciso detenuto barese di 68 anni

BariToday è in caricamento