Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Ucciso nel Ravennate, l'autopsia: ucciso con un tirapugni, forse due gli assassini

Le modalità dell'omicidio fanno pensare ad un regolamento di conti, il cui motivo, però, resta del tutto oscuro. Forse due gli aggressori, conosciuti dall'uomo

Potrebbero essere stati due gli assassini di Rocco Desiante, il 43enne originario di Gravina trovato morto sabato notte in un'abitazione del Ravennate. E' quanto emerge dall'autopsia eseguita sul coropo dell'uomo.

Come riporta RavennaToday, il 43enne sarebbe stato ucciso con violente e ripetute percosse alla testa sferzate con un oggetto metallico appuntito, un tirapugni o qualcosa di simile. Un omicidio efferato, che farebbe pensare a un regolamento di conti: per quale motivo, ancora non è chiaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso nel Ravennate, l'autopsia: ucciso con un tirapugni, forse due gli assassini

BariToday è in caricamento