Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Dottoressa uccisa, l'assassino: "Non me ne sono reso conto"

Vincenzo Poliseno, 44 anni, è stato fermato questa mattina per l'omicidio della psichiatra Paola Labriola. In serata l'uomo è stato portato in Procura, dove viene interrogato dal pm Baldo Pisani

Solo poche parole, pronunciate per rispondere alle domande degli investigatori, dopo essere stato condotto in Questura dagli agenti della squadra mobile: "Non me ne sono reso conto". Non avrebbe aggiunto altro Vincenzo Poliseno, il 44enne che questa mattina ha ucciso la psichiatra Paola Labriola, aggredendola a coltellate nell'ambulatorio del centro di salute mentale di via Tenente Casale, al quartiere Libertà, presso il quale l'uomo era in cura.

Nel tardo pomeriggio a bordo di un'auto delle volanti Poliseno ha lasciato la Questura per essere trasferito in Procura dove, assistito da un legale d'ufficio, è stato interrogato dal pm Baldo Pisani. Davanti al magistrato l'uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Subito dopo è stato condotto in carcere dove resterà almeno fino all' udienza di convalida dell'arresto davanti ad un giudice, che sarà fissata entro due giorni. ''Non ha risposto alle domande e non ha voluto dire nulla neppure a me tranne che si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere'', ha riferito il legale, che domani andrà a trovarlo in carcere.

Secondo quanto confermato dagli inquirenti, l'uomo era un paziente, anche se  non abituale, del Sim del quartiere Libertà. Almeno un'altra volta era già stato nella struttura, e i medici avevano la sua cartella clinica. Secondo alcune testimonianze Poliseno, che ha un passato di tossidipendenza, si era recato nella struttura per chiedere soldi. Pazientemente avrebbe aspettato il suo turno in sala di attesa, prima di essere ricevuto dalla dottoressa Labriola. Il rifiuto del medico avrebbe fatto scattare la furia omicida: Poliseno ha aggredito la donna con un vecchio coltello da cucina, che probabilmente aveva portato con sè da casa, colpendola ripetutamente alla schiena e al collo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottoressa uccisa, l'assassino: "Non me ne sono reso conto"

BariToday è in caricamento