rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Gravina in Puglia

Omicidio Labianca, condanna a 21 anni per l'ex fidanzato

Confermata dalla Corte d'Assise d'Appello la condanna per il 33enne Giovanni Pupillo, ritenuto l'assassino della ex fidanzata Maria Pia Labianca, la studentessa 20enne di Gravina uccisa il 24 febbraio 1999

Confermata dalla Corte d'Assise d'Appello di Bari la condanna a 21 anni di carcere per il 33enne Giovanni Pupillo, ritenuto l'assassino della ex fidanzata Maria Pia Labianca, la 20enne di Gravina uccisa il 24 febbraio 1999 e il cui corpo fu trovato tre giorni dopo in un casolare.

La sentenza di primo grado venne emessa il 13 luglio 2007 dalla Corte d'Assise di Bari. Pupillo era presente in aula durante l'udienza e ha reso dichiarazioni spontanee dichiarandosi ancora una volta estraneo ai fatti. Dal delitto sono passati 12 anni e Pupillo è libero dal 2002 per scadenza dei termini di custodia cautelare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Labianca, condanna a 21 anni per l'ex fidanzato

BariToday è in caricamento