Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Omicidio Raffaele Capriati: scarcerata la donna con lui in auto durante l'agguato

Secondo gli investigatori, la 35enne il giorno del delitto avrebbe atteso l'ambulanza per poi dileguarsi in auto con la pistola della vittima. Il Riesame ha accolto il ricorso della difesa, che sosteneva l'insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza

Il Tribunale del Riesame di Bari ha disposto la scarcerazione per la 35enne Angela De Cosmo, la donna che, la sera del primo aprile scorso, si trovava in auto con Raffaele Capriati, freddato a colpi di pistola a Torre a Mare. Lo riporta l'Ansa.

La donna era stata arrestata lo scorso 3 giugno nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Lello Capriati, nipote del boss di Bari vecchia Antonio, e considerato dagli investigatori un elemento di spicco del clan. 

L'accusa a carico della 35enne è di detenzione e porto illegale di arma da fuoco in luogo pubblico, con l'aggravante mafiosa. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra mobile di Bari, sulla base anche di dichiarazioni raccolte da testimoni oculari, quella sera la donna avrebbe atteso l'arrivo dell'ambulanza per poi dileguarsi a bordo dell'auto da lei guidata, portando via una pistola in possesso della vittima. Addebiti che la donna, secondo quanto riferito all'Ansa dal suo legale, l'avvocato Pino Giulitto, avrebbe respinto durante l'interrogatorio di garanzia. Il Tribunale del Riesame ha poi accolto il ricorso presentato dal legale, che aveva insistito sull'insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza, annullando l'ordinanza di custodia cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Raffaele Capriati: scarcerata la donna con lui in auto durante l'agguato
BariToday è in caricamento