menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Midio, si costituisce presunto killer

Il 24enne Danilo Siciliani, ritenuto il sicario del 21enne ucciso a Carrassi lo scorso 3 novembre, si è presentato in Procura. Venerdì scorso la polizia ha fermato il presunto mandante dell'omicidio e un uomo che avrebbe preso parte al delitto: entrambi avevano deciso di collaborare

Si è costituito in serata, presentandosi in Procura, il 24enne Danilo Siciliani, ritenuto l'esecutore materiale dell'uccisione di Cristian Midio, il 21enne freddato a colpi di pistola lo scorso 3 novembre a Carrassi.

Sabato scorso la polizia aveva sottoposto a fermo il presunto mandante, Giuseppe Simeone, e Nicola Angiola, che avrebbe guidato la moto con cui i killer arrivarono in via Petroni. Da allora Siciliani era ricercato.

Gli investigatori hanno ricostruito le fasi del delitto - che sarebbe scaturito da un 'affronto' fatto alla moglie di Simeone, boss del clan Diomede, da una donna del clan rivale Anemolo - anche grazie alle testimonianze dei due fermati, che hanno confessato l'omicidio, decidendo poi di collaborare con la giustizia.

Siciliani si è presentato in Procura accompagnato da un avvocato, e, dopo la notifica del decreto di fermo per omicidio volontario premeditato con l'aggravante del metodo mafioso, è stato condotto in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento