menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Omicidio Massari, per la Cassazione assoluzioni nulle

La Suprema Corte ha annullato con rinvio la sentenza della Corte di Assise d'Appello di Bari nei confronti di Giuseppe Massari e Vito Romito, imputati nel processo riguardante l'omicidio del pregiudicato avvenuto il 13 luglio 2011

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di assoluzione emessa dalla Corte di Assise d'Appello di Bari nei confronti di Giuseppe Massari, 33enne, e del 29enne Vito Romito, rispettivamente nipote e convicente di un'altra nipote di Nicola Massari, pregiudicato ucciso con tre colpi di pistola il 13 luglio del 2011, freddato nella sua abitazione nel quartiere San Paolo di Bari. La Suprema Corte ha deciso per l'annullamento dopo che Giuseppe Massari e Romito erano stati assolti in primo e in secondo grado. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento