rotate-mobile
Cronaca

Lite davanti al bar degenera in accoltellamento: barese fermato per omicidio a Piacenza

Gianluca Mazzarelli, originario di Castellana Grotte ma residente nella città emiliana, è accusato della morte di un 31enne colpito al petto da alcuni fendenti

Si è costituito alla Polizia e sarà interrogato nelle prossime ore Gianluca Mazzarelli, 26enne originario di Castellana Grotte, residente a Piacenza, accusato di omicidio volontario per la morte di Ervin Tola, 31enne imbianchino albanese, accoltellato a morte la sera del 29 dicembre davanti a un bar della città emiliana. Mazzarelli, in stato di fermo, si trova in carcere. Domani sarà ascoltato dal pm per la convalida. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l'accoltellamento sarebbe frutto di una lite scaturita da parte di alcuni apprezzamenti da parte del presunto assassino nei confronti di una barista. 

Ulteriori particolari su IlPiacenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite davanti al bar degenera in accoltellamento: barese fermato per omicidio a Piacenza

BariToday è in caricamento