rotate-mobile
Cronaca

Omicidio Labriola, confermata in Appello condanna a 30 anni per Poliseno

Confermata la pena per Vincenzo Poliseno, accusato dell'omicidio della psichiatra avvenuto nel settembre 2013 nel Centro di salute mentale di via Tenente Casale

Confermata in Appello la condanna a trent'anni di reclusione per Vincenzo Poliseno, accusato dell'omicidio di Paola Labriola. La psichiatra fu uccisa il 4 settembre 2013 nel centro di salute mentale nel quale lavorava, in via Tenente Casale.

Il 40enne, che era paziente del centro, uccise la dottoressa colpendola con numerose coltellate. Nel processo di secondo grado, la difesa di Poliseno aveva chiesto e ottenuto una seconda psichiatrica, secondo cui l'uomo è stato riconosciuto "capace di intendere e volere", come già in primo grado. Confermato il risarcimento nei confronti dei familiari della psichiatra, costituiti parte civile.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Labriola, confermata in Appello condanna a 30 anni per Poliseno

BariToday è in caricamento