Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Paola Labriola, entro fine luglio la perizia psichiatrica sull'assassino

Oggi l'udienza preliminare del processo per la morte della dottoressa barese, uccisa a settembre 2013 nel centro di salute mentale in cui lavorava. Entro il 30 luglio i risultati della perizia su Vincenzo Poliseno, reo confesso del delitto

Sarà depositata entro il 30 luglio la perizia psichiatrica su Vincenzo Poliseno, il 44enne reo confesso dell'omicidio di Paola Labriola, la  psichiatria uccisa il 4 settembre 2013 mentre era al lavoro nel suo ambulatorio del centro di Salute mentale di via Tenente Casale, al quartiere Libertà.

La perizia, affidata al professore di psicopatologia forense del Policlinico di Bari, Roberto Catanesi, è stata chiesta dal difensore dell'imputato, l'avvocato Filippo Castellaneta, e dovrà stabilire se al momento dell'omicidio Poliseno era capace di intendere e volere. Paola Labriola fu uccisa con circa 70 coltellate.

Questa mattina si è tenuta l'udienza preliminare del processo che si svolge con rito abbreviato davanti al gup del Tribunale di Bari Roberto Oliveri del Castillo. L'udienza proseguirà il 23 settembre. La famiglia della vittima, assistita dall'avvocato Michele Laforgia, si è costituita parte civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Paola Labriola, entro fine luglio la perizia psichiatrica sull'assassino

BariToday è in caricamento