rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Delitto Radicci, proseguono le indagini: Laska aiutato da un complice?

Continua il lavoro degli investigatori della Squadra Mobile sull'omicidio della 71enne uccisa in casa a Palese: non si esclude che il 29enne albanese, arrestato giorni fa, possa aver agito in collaborazione con un'altra persona

Proseguono le indagini della Squadra Mobile per chiarire fino in fondo la dinamica e le circostanze dell'omicidio di Rosa Maria Radicci, la pensionata uccisa nella sua villletta di Palese il 13 novembre scorso, delitto per il quale è stato arrestat Ogert Laska, 29enne albanese ex dipendente della pizzeria del figlio della donna. Secondo gli inquirenti, Laska, incastrato dalle telecamere di sorveglianza della zona, potrebbe non aver agito da solo, almeno nella fase di progettazione dell'episodio criminoso, culminato proprio con la morte della donna. Il 29enne, sempre secondo la Polizia, potrebbe aver deciso di far irruzione nell'appartamento convinto che Rosa Maria Radicci avesse denaro nella sua casa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto Radicci, proseguono le indagini: Laska aiutato da un complice?

BariToday è in caricamento