Anziana uccisa e derubata, sentenza ribaltata in Appello: badante condannata a 21 anni di carcere

Ribaltata in Appello la sentenza per l'omicidio di Santa Ladisi, uccisa in casa a Santeramo nel 2010: l'imputata in primo grado era stata assolta

Era stata uccisa sbattendole la testa sul tavolo, strangolandola per poi chiuderle la testa in una busta. Per l'omicidio di Santa Ladisi, l'80enne di Santeramo uccisa nel 2010, la Corte di assise di Appello di Bari ha condannato a 21 anni la badante della donna, la 55enne Anna Maria Natale. I giudici hanno così ribaltato la sentenza di primo grado, con la quale la donna era stata assolta. 

I giudici hanno condannato anche alla pena di 2 anni di reclusione (pena sospesa) per ricettazione l’altra imputata nel processo, la 53enne Giovanna Ranella (anche lei assolta nel processo di primo grado), badante di una vicina di casa della vittima.

Nel processo si sono costituiti parti civili i familiari della vittima. I giudici hanno condannato le due imputate anche al risarcimento nei loro confronti, da quantificarsi in separato giudizio civile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa, dopo aver ucciso la donna la badante le avrebbe tolto quattro anelli e un bracciale d'oro che indossava e li avrebbe consegnati all'altra complice perché li nascondesse.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento