Uccisero 34enne per errore a Triggiano: confermata la condanna a 17 anni per padre e figlio

Tommaso e Nicola Appio erano imputati per l'omicidio volontario di Giovanni Sblendorio, ucciso per uno scambio di persona nel maggio 2015. La corte di Assise di Appello ha confermato la pena

E' stata confermata dalla Corte di Assise di Appello di Bari la condanna a 17 anni e 4 mesi di reclusione per Tommaso e Nicola Appio, padre e figlio, a processo per l'omicidio volontario di Giovanni Sblendorio, il 34enne ucciso a Triggiano nel maggio 2015, per uno scambio di persona.

Parte civile nel processo era la moglie della vittima, difesa dall’avvocato Rubio Di Ronzo, che già un anno fa, al termine del procesos di primo grado con rito abbreviato, aveva ottenuto un risarcimento danni per lei per i due figli minorenni con una provvisionale immediatamente esecutiva di 150mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giorno dell'agguato, avvenuto in pieno giorno nel centro di Triggiano, la vittima si trovava in compagnia di un 44enne, vero obiettivo dei due killer per dissidi di carattere familiare. Padre e figlio furono individuati dai carabinieri grazie ai filmati di alcune telecamere cittadine: giunti a bordo di una Smart, il padre avrebbe atteso alla guida, mentre il figlio si sarebbe avvicinato per sparare, colpendo poi la persona sbagliata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento