menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermi per omicidio Sciannimanico, Decaro: "Fiducia nella giustizia e nella legalità"

Il commento del primo cittadino: "Forze dell’Ordine e Magistratura hanno dato una risposta immediata. Sono riusciti a costruire una squadra che, con grande professionalità e passione, lavora su tutta la città"

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha commentato la possibile svolta nelle indagini sull'omicidio di Giuseppe Sciannimanico, avvenuta nella notte con  due fermi di polizia: “Ringrazio - a nome della città - afferma il primo cittadino le Forze dell’Ordine e la Magistratura che hanno dato una risposta immediata all’omicidio avvenuto pochi giorni fa a Japigia, che ha visto coinvolto un ragazzo di 28 anni. La sera in cui è stato ucciso Giuseppe Sciannimanico ho detto che mi sarebbe piaciuto essere un supereroe per sconfiggere i cattivi, ma di fronte all’atrocità di questi delitti il rischio più alto è invece quello di arrendersi al senso d’impotenza".

"Oggi però - prosegue - questa città ha vinto un’altra battaglia e l’ha vinta grazie agli uomini e alle donne delle Forze dell’Ordine e della Magistratura che in questi mesi hanno costruito a Bari una squadra che, con grande professionalità e passione, lavora su tutta la città. Neanche loro sono dei supereroi, ma devo dire che gli somigliano parecchio. Grazie a loro, oggi Bari si sveglia con una nuova fiducia nella giustizia e nella legalità e con la voglia di essere una comunità. Siamo sicuri - conclude - che a breve ci saranno risvolti importanti anche sul violento omicidio di via Giulio Petroni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento