Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Carabiniere barese uccide la moglie e si suicida

La tragedia ieri sera a Palermo. Rinaldo D'Alba, 39anni, carabiniere barese in servizio a Palermo da molti anni, ha prima fatto fuoco contro la moglie, poi si è ucciso con un colpo di pistola alla tempia. A dare l'allarme la figlia maggiore della coppia, che ha assistito alla tragedia

Prima ha fatto fuoco contro la moglie, uccidendola con quattro colpi di pistola. Poi ha puntato l'arma contro sè stesso, togliendosi la vita con un colpo alla tempia. E' accaduto ieri sera a Palermo, dove Rinaldo D'Alba, carabiniere barese di 39 anni, ha ucciso la moglie Rosanna Siciliano, palermitana di 38 anni, e poi si è ucciso.

La tragedia è avvenuta Via Calcedonio Giordano, carabiniere uccide moglie e si suicida
nella caserma della stazione Falde, in uno degli alloggi riservati ai militari in cui la coppia viveva. A lanciare l'allarme è stata la figlia maggiore della coppia, di 16 anni, che ha assistito alla tragica scena. Secondo quanto si è appreso, la coppia
da qualche anno aveva deciso di separarsi, e da allora la donna con le due bambine aveva continuato ad occupare l'appartamento, mentre l'uomo si era trasferito nella camerata della stessa caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere barese uccide la moglie e si suicida

BariToday è in caricamento