Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Commerciante lascia una lettera alla famiglia e scompare: "Sono disperato, perdonatemi"

La scomparsa denunciata alla polizia dal figlio. Nella lettera l'uomo, un 61enne titolare di un negozio di elettrodomestici, avrebbe fatto riferimento alle difficoltà economiche dell'azienda, invitando i familiari a non cercarlo

Una lettera alla famiglia, lasciata sul tavolo della cucina, piena della preoccupazione per le difficoltà economiche della sua azienda. La richiesta di perdonarlo e di non cercarlo più. Poi, la scomparsa, e il nulla. E' la storia di un commerciante barese di 61 anni, Onofrio Scattarelli, raccontata oggi dalla Gazzetta del Mezzogiorno.

A denunciare la scomparsa è stato il figlio dell'uomo, preoccupato perchè da più di 24 ore non aveva più notizie del padre, il quale si è allontanato di casa lasciando questa lettera i cui contenuti hanno messo in agitazione i familiari.

Per agevolare le ricerche la polizia ha anche diffuso una descrizione dell'uomo, sempre riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno: alto un metro e settanta, capelli brizzolati, fronte alta, baffi. Al momento della scomparsa indossava camicia e giubbotto blu e pantaloni marroni. Si sarebbe allontanato a bordo della sua auto, una Opel Zafira di colore blu. La polizia invita chiunque sia in grado  di fornire informazioni su questa persona a farlo senza esitazioni.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante lascia una lettera alla famiglia e scompare: "Sono disperato, perdonatemi"

BariToday è in caricamento