menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione antiterrorismo, la Procura impugna scarcerazione di Hakim Nasiri

Il 23enne afghano, arrestato insieme ad altre due persone, era stato scarecato dal gip dopo 3 giorni per insussistenza di gravi indizi. Ma per il pm della Dda Rossi foto e video proverebbero il passaggio dall'adesione ideologica al supporto al terrorismo

La Procura Antimafia di Bari impugna la scarcerazione di Hakim Nasiri, il 23enne afghano arrestato a inizio maggio in un'operazione antiterrorismo dei carabinieri, e rimesso in libertà dal gip tre giorni dopo per insufficienza di gravi indizi.

Nell'impugnare l'atto, il pm della Dda Roberto Rossi, che ha coordinato le indagini, ha sottolineato invece come video e foto trovati nei telefonini degli indagati (relativi a centri commerciali, aeroporto, porto, mezzi delle forze dell'ordine) testimonino in realtà il "passaggio dall'adesione ideologica al compimento di condotte concrete di supporto al terrorismo". In particolare, secondo l'accusa, video e foto sarebbero stati il frutto di 'sopralluoghi' compiuti nell'intento di individuare possibili obiettivi di un attacco terroristico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento