Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Murat / Piazza Aldo Moro

Operazione dei cc: 3 arresti, 2 denunce e 2 q di rame sequestrato

I carabinieri di Bari hanno sventato una rapina ad un fast food in piazza Aldo Moro, hanno fermato un'evasa bosniaca e scoperto una macchina che trasportava due quintali di rame rubato pronto per il mecarto nero

Un servizio a largo raggio dei carabinieri  ha portato, nella giornata di ieri, a 3 arresti, 2 denunce e al sequestro di 2 quintali di rame di dubbia provenienza

A due passi dalla stazione in Piazza Aldo Moro, i carabinieri hanno arrestato un 33enne di origini marocchine, già noto alle forze dell'ordine e un 18enne incensurato di origini somale con le accuse di tentata rapina in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. I due, dopo aver minacciato la cassiera di un fast food, hanno tentato di farsi consegnare il denaro, ma l'arrivo dei militari, chiamati da alcuni dei clienti che avevano assistito alla scena, li ha spinti alla fuga. Dopo un inseguimento ed un breve scontro i due sono stati bloccati. Il 33 enne è ora in carcere mentre il 18enne somalo è agli arresti domiciliari.

in via Milella del quartiere Picone i militari hanno arrestato una 29enne bosniaca M. A. ritenuta responsabile di evasione. La donna, sorpresa all’esterno della sua abitazione, è stata bloccata e risottoposta agli arresti domiciliari;  sempre nel quartiere Picone infine, i militari hanno denunciato un 40enne barese ed un 26enne romeno con l’accusa di ricettazione in concorso. I due sono stati fermati per un controllo in via San Giorgio Martire e trovati in possesso di 2 quintali di rame già sguainato e pronto ad essere immesso nel mercato nero di cui non sapevano indicare la provenienza, il tutto accatastato all’interno dell'auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione dei cc: 3 arresti, 2 denunce e 2 q di rame sequestrato

BariToday è in caricamento