Cronaca San Girolamo - Fesca / Via Napoli

Presunto ordigno bellico nel cantiere dell'ex gasometro: "Solo un involucro, già rimosso"

Dopo un sopralluogo effettuato dalle forze dell'ordine, è stato accertato che si trattava solo di un contenitore che è stato quindi portato via. Il consigliere delegato alle Bonifiche dei siti inquinati Maugeri: "Bonifica prosegue senza interruzioni"

Non un ordigno bellico, ma, come già ipotizzato dai tecnici, soltanto un involucro, già rimosso in seguito ad un sopralluogo delle forze dell'ordine. I lavori di bonifica nell'ex Gasometro, dunque, potranno proseguire regolarmente in tutte le aree del cantiere.

A renderlo noto, in un breve comunicato, è il consigliere delegato alle Bonifiche dei siti inquinati, Maria Maugeri: "Al termine del sopralluogo effettuato questo pomeriggio dalle forze dell'ordine sul cantiere dell'ex Gasometro - comunica Maugeri - è stato rimosso quello che si è rivelato essere solo l'involucro di un piccolo ordigno bellico. Pertanto le operazioni di bonifica in corso sull'area proseguiranno senza alcuna interruzione".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto ordigno bellico nel cantiere dell'ex gasometro: "Solo un involucro, già rimosso"

BariToday è in caricamento