menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Santeramo

Il sindaco di Santeramo

Stop alla didattica in presenza nelle scuole di Santeramo, sindaco firma l'ordinanza: "Trend di contagi in crescita"

Sarà imposta solo la dad fino al 20 febbraio prossimo nei 6 plessi in città. "A Santeramo siamo formalmente, come in tutta la Puglia, in zona gialla da ieri, ma di fatto siamo in 'zona rossa' per l'incremento dei contagi" spiega

Stop alla didattica in presenza a Santeramo. È quanto imposto dal sindaco del comune barese, Fabrizio Baldassarre, nell'ordinanza attiva fino al 20 febbraio. In particolare, si potrà solo effettuare didattica a distanza nei due Circoli didattici Hero Paradiso e San Francesco (infanzia e primaria), la Scuola Secondaria di primo grado (Bosco-Netti), l'IISS Pietro Sette e le due scuole per l'infanzia paritarie (e nido) 1-2-3 Stella e BabyStar.

"A Santeramo siamo formalmente, come in tutta la Puglia, in zona gialla da ieri, ma di fatto siamo in 'zona rossa' per l'incremento dei contagi - ricorda il primo cittadino - Il preoccupante dato epidemiologico fornitomi stamattina dall'Ufficio Prevenzione Asl mi ha indotto a condividere nella riunione odierna con dirigenti scolastici e responsabili delle strutture private menzionate la decisione drastica". Una decisione che segue anche il decesso per Covid di un'insegnante di sostegno che insegnava in uno dei plessi sottoposti alla chiusura, nel comune dove dal primo febbraio fino all'esito dei tamponi effettuati due giorni fa i nuovi positivi accertati sono 144: un trend che, come spiega il sindaco, è sintomo di un "incremento dei contagi mai avuto a Santeramo nei mesi scorsi".

"Penso che la classificazione in zona gialla sia da prendere con estrema prudenza. Capisco la stanchezza dei cittadini e di alcuni operatori economici che non ce la fanno più, però zona gialla non significa liberi tutti, zona gialla significa che possiamo permetterci qualcosa in più rispetto alla zona arancione ma che comunque il rischio è, in particolare a Santeramo, ancora molto elevato. Restiamo uniti e, con coraggio, verremo fuori da questo momento critico" conclude Baldassarre nel post in cui annuncia l'ordinanza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento