Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

"Orizzonti solidali", ecco i vincitori

Selezionati i vincitori della seconda edizione del bando di concorso della Fondazione Megamark finalizzato a sostenere iniziative di responsabilità sociale in Puglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Assegnati a progetti nelle province di Bari, Bat, Taranto, Brindisi e Lecce circa 110mila euro

In provincia di Bari finanziati i progetti delle cooperative sociali 'Amica' di Altamura e 'I bambini di Trouffeau' di Bitritto

Bari, 18 novembre 2013 - Sono sette i progetti vincitori della seconda edizione di 'Orizzonti solidali', il bando di concorso promosso dalla Fondazione Megamark di Trani - in collaborazione con i supermercati Dok, A&O, Famila e Iperfamila e con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare - finalizzato a sostenere lo sviluppo di iniziative di responsabilità sociale in Puglia.

Ai progetti, appartenenti agli ambiti dell'assistenza, dell'ambiente e della cultura, saranno assegnati complessivamente circa 110 mila euro, con contributi che variano dai dodici ai venticinquemila euro; i progetti vincitori, presentati da associazioni di volontariato, onlus e cooperative sociali pugliesi, sono stati selezionati, tra i quasi 150 partecipanti, da una commissione composta da rappresentanti del Gruppo e della Fondazione Megamark, esperti di responsabilità sociale di impresa e un esponente dell'assessorato al Welfare.

«Anche quest'anno è stato difficile selezionare i progetti vincitori - spiega il Cav. Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark - sia per il gran numero di richieste pervenute da tutto il territorio pugliese, segno tangibile che il terzo settore ha più che mai bisogno di aiuti concreti, sia perché tantissime iniziative presentavano progettualità di alto livello. Questo ci sprona a continuare a percorrere questa strada, lungo il cammino della solidarietà e dell'ascolto dei territori».

Due sono i progetti vincitori nella provincia di Bari: quello della cooperativa sociale 'Amica' di Altamura e quello della cooperativa sociale 'I bambini di Truffaut' di Bitritto.

La cooperativa sociale 'Amica' realizzerà 'Regali solidali', progetto con il quale intende offrire un'opportunità di inserimento sociale e lavorativo a persone con disabilità. Inizialmente è prevista una fase di formazione sulle tecniche di realizzazione di manufatti e oggetti con materiali semplici o da riciclo, di lavorazione del gesso e della cartapesta, di pittura sul vetro. Successivamente si passerà all'allestimento dell'emporio 'Regali solidali' nella sede legale della cooperativa e alla realizzazione di un catalogo. Sono previste anche giornate dimostrative in alcuni supermercati del Gruppo Megamark in provincia di Bari durante le quali i destinatari dell'iniziativa potranno presentare i loro manufatti e procurarsi commesse, retribuite in proporzione al lavoro svolto.

Appartiene invece al settore della cultura e si chiama 'Mi riscatto. A colpi di musica' il progetto presentato dalla cooperativa sociale 'I bambini di Truffaut' di Bitritto che realizzerà una scuola di musica con finalità educativa e sociale per adolescenti svantaggiati del quartiere San Paolo di Bari. Venticinque ragazzi, con l'aiuto di due docenti esperti in didattica della musica, potranno imparare a suonare uno strumento musicale e formare una 'banda di quartiere' per le feste religiose o manifestazioni della zona. Sono previsti inoltre concerti, in occasione delle festività natalizie, e un saggio di fine progetto.

Saranno finanziati anche due progetti nella provincia di Taranto (entrambi nell'ambito dell'assistenza), uno in quella di Brindisi (nell'ambito dell'ambiente), uno nel leccese (ambiente) e uno nella BAT (assistenza).

I vincitori del bando 'Orizzonti solidali' saranno ufficialmente premiati nel corso di un evento di beneficenza che la Fondazione Megamark organizzerà al Teatro Team di Bari il prossimo 5 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Orizzonti solidali", ecco i vincitori

BariToday è in caricamento