Orologi contraffatti nascosti nello zainetto: controlli sui treni regionali, denunciato 21enne

Il giovane è stato sorpreso dalla Polizia Ferroviaria, dopo la segnalazione di un capotreno, con 24 pezzi taroccati che riproducevano marchi di prestigio

La Polizia Ferroviaria ha denunciato un giovane senegalese di 21 anni, sorpreso con 24 orologi contraffatti di marchi famosi, tra cui Bulgari, Ferrari, Gucci, Basile, Armani, nascosti in uno zainetto: il ragazzo è stato sorpreso a bordo di un convoglio regionale di Trenitalia da alcuni agenti, su segnalazione di un capotreno che aveva segnalato la presenza di uno straniero senza biglietto. Il giovane è stato fatto scendere dal treno ma si sarebbe rifiutato di fornire le generalità. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire gli orologi nello zainetto che aveva con sé. Il 21enne è stato quindi denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e rifiuto di fornire le proprie generalità, ed accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Bari per accertamenti sulla sua posizione sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento