menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Da mesi furti e atti vandalici": non c'è pace per l'orto sociale di 'Effetto Terra'

L'area vicina alle casermette è stata trasformata da anni in un piccolo appezzamento coltivato in condivisione. L'ultimo episodio proprio questa mattina

Staccionate divelte, muretti a secco abbattuti e persino furti di ortaggi come cavoli, broccoli e finocchi: da alcuni mesi non c'è pace per l'Orto Sociale 'Campagneros' di via Fanelli, non lontano dalla zona ex Casermette tra via Fanelli e via Lorenzo D'Agostino. Un progetto nato nel 2011 grazie alla creatività di 'Effetto Terra', associazione da sempre impegnata a promuovere l'ambiente e stili di vita all'aria aperta. Famiglie e semplici cittadini si riuniscono per curare, con tecniche ecosostenibili, un appezzamento di circa 6mila metri quadri, ottenuto tre anni fa in comodato d'uso dal Comune, restituito alla comunità dopo anni di degrado e incuria. Non solo coltivazioni ma anche uno spazio dove riunirsi e realizzare eventi per la comunità. Nelle ultime settimane, però, nell'orto, si sono moltiplicati fastidiosi atti vandalici che preoccupano gli attivisti.

C'è chi ha voluto anche distruggere la 'spirale' aromatica fatta di pietre ed erbe profumate: "L'ultimo episodio - spiega Francesca Covelli, vicepresidente di 'Effetto Terra' - lo abbiamo scoperto stamattina, ovvero un'ennesima staccionata abbattuta. Recentemente qualcuno ha anche appiccato il fuoco ad alcuni piccoli attrezzi. Davvero non riusciamo a capire il perché di questi gesti. Vorremmo evitare di mettere cancelletti e protezioni perché deve essere uno spazio condiviso e aperto a tutti. La situazione però sta diventando insostenibile". Difficile, anche, risalire agli autori dei furtarelli e di quelli che sembrano, a tutti gli effetti, dei dispetti. L'area in passato era utilizzata come sguinzagliatoio libero dei cani e la scelta di 'sottrarre' quello spazio al degrado per realizzare un progetto condiviso potrebbe non essere piaciuta a tutti.

Ciò nonostante, gli attivisti hanno un buon rapporto con il vicinato: "Abbiamo sempre cercato di coinvolgere tutti - aggiunge Covelli - e siamo soddisfatti del lavoro svolto. Andiamo avanti anche se bisogna ammettere che forse qualcuno non è ancora pronto per questo tipo di attività. Ovviamente queste provocazioni non ci spaventano, anzi". 'Effetto Terra' ha in mente di abbellire ulteriormente lo spazio: l'idea è quella di realizzare strutture ecocompatibili in collaborazione con alcuni architetti, in modo da realizzare un vero e proprio piccolo parco di quartiere. Servirà una raccolta fondi ma anche un po' più di civiltà da parte di chi vuole soltanto distruggere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento